Strage italiani a Dacca, pena di morte per 7 persone

Un tribunale antiterrorismo di Dacca, la capitale del Bangladesh, ha condannato sette persone alla pena di morte in relazione all’attacco nel quartiere diplomatico di Gulshan nel quale morirono 22 persone, tra cui nove italiani

Mojibur Rahman è il giudice che ha emesso le sentenze, contro le quali gli imputati possono ricorrere in appello. I sette erano presenti in tribunale al momento della lettura della sentenza. Un altro imputato è stato assolto.

Approfondisci: Adnkronos

Rispondi