Putin forever

Russia: il premier Medvedev e il governo rassegnano le dimissioni L’atto del primo ministro segue l’annuale discorso di Putin sullo stato della nazione

Le dimissioni del primo ministro seguono l’annuale discorso annuale sullo stato della nazione tenuto oggi da Putin. Durante il discorso, il leader russo ha proposto di modificare la Costituzione per aumentare i poteri dei primi ministri e dei membri del governo. La mossa proposta è vista come parte degli sforzi di Putin per ritagliarsi una nuova posizione di potere e rimanere al timone. Il mandato da presidente termina nel 2024.

Approfondisci: Rai News

Rispondi