Vandali imbrattano di rosso la Scala dei Turchi

Il Patrimonio dell’Unesco è stato colorato con polvere di ossido di ferro. La Procura di Agrigento ha aperto un’indagine contro ignoti

La splendida Scala dei Turchi, già Patrimonio dell’Unesco, è stata deturpata da un atto vandalico. Gli autori del gesto hanno imbrattato l’iconica scogliera di marina bianca di Realmonte, in provincia di Agrigento, con della polvere rossa. La Procura di Agrigento ha aperto un’inchiesta a carico di ignoti per danneggiamento di beni di valore paesaggistico.

La Soprintendenza ai Beni Culturali di Agrigento ha effettuato un sopralluogo, rilevando che per imbrattare la Scala è stato utilizzata polvere di ossido di ferro. Fortunatamente, si tratta di un materiale di facile rimozione, tanto che le onde del mare stanno già parzialmente ripulendo la scogliera bassa.

«Condanniamo gli autori di tale gesto vigliacco – ha subito commentato il presidente siciliano Musumeci – un oltraggio non solo a un bene paesaggistico di rara bellezza, ma anche all’immagine della nostra Isola».

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA

Rispondi