Salerno, sequestrato pellet non sicuro

Il valore ammontava a circa 15 mila euro

La Guardia di Finanza di Salerno ha sequestrato nei giorni scorsi 57 tonnellate di merce che non disponeva dei requisiti di sicurezza a un’impresa nel Salernitano, durante un’operazione di controllo per il contrasto alla commercializzazione di prodotti non a norma.

Si trattava, nello specifico, di un prodotto conosciuto come “nocciolino”, una biomassa di natura legnosa simile al pellet utilizzata per il riscaldamento domestico. Dai riscontri effettuati il materiale è risultato privo di indicazione in merito alle caratteristiche qualitative, ma soprattutto non era segnalata la presenza di sostanze potenzialmente pericolose per la salute delle persone e per l’ambiente.

Il valore di mercato della merce sequestrata ammontava a circa 15 mila euro.

di: Micaela FERRARO

FOTO: PIXABAY

Rispondi