Agguato col fucile, ucciso un uomo

La vittima è un allevatore di 59 anni, ucciso nel comune di Oliena nel nuorese

A Oliena, in provincia di Nuoro, nelle prime ore del giorno è stato ucciso un allevatore di 59 anni. La vittima, Tonino Corrias, è stato ucciso a colpi di fucile da una via dietro al municipio del Comune sardo. Secondo le prime indiscrezioni, l’uomo era già stato l’obiettivo di una serie di agguati, almeno due.

I proiettili lo hanno raggiunto mentre usciva di casa per recarsi in campagna, al lavoro. Sul posto sono immediatamente intervenuti gli inquirenti e il sostituto procuratore di Nuoro che hanno avviato le indagini. I Carabinieri hanno predisposto diversi punti di blocco nelle vie di accesso al Comune e sono al vaglio degli inquirenti i filmati delle telecamere del Municipio vicino via Agostino Depetris, dove gli assassini hanno raggiunto e ucciso l’allevatore.

Altri due agguati avevano attentato alla vita di Corias. Il primo, nel 2001, lo aveva ferito alla spalla e al braccio. L’attacco era stato ricondotto alla cosiddetta faida di Oliena che dal 2001 al 2003 aveva provocato la morte di 7 persone. La faida era scaturita dalla scissione di un gruppo criminale che aveva preso parte al sequestro dell’imprenditore romano Ferruccio Checchi.

Il secondo agguato era stato tentato nel 2015, quando i proiettili avevano raggiunto il parabrezza della sua auto lasciandolo illeso. Sempre nel nuorese, la settimana scorsa era stato ucciso un altro allevatore di 38 anni (avevamo riportato qui la vicenda).

di: Marianna MANCINI

FOTO: SHUTTERSTOCK

Rispondi