La figlia di Johnson “duramente colpita dal Covid”

La piccola Romy, di appena 6 settimane, sarebbe ora in “via di guarigione”

La nuova arrivata in casa Johnson, nata dall’unione fra il premier britannico e la moglie Carrye Symonds, è stata duramente colpita dal Covid. La piccola Romy, di appena 6 settimane, è nata a inizio dicembre (lo avevamo raccontato qui) ma, secondo le ultime del Daily Mail, sarebbe già in “via di guarigione“.

La settimana scorsa il numero 10 di Downing Street aveva annunciato che un membro della famiglia Johnson era risultato positivo, senza diffondere informazioni sulla sua identità. Anche per questo motivo Johnson, già sotto attacco per gli scandali legati ai party in lockdown (qui le ultime), non era apparso in pubblico per diversi giorni. Oggi è confermato che fosse proprio l’ultima arrivata in casa.

di: Marianna MANCINI

FOTO: PIXABAY

Rispondi