Trattamento illecito dati: quattro indagati

Acquisivano liste di clienti profilati e si spacciavano per agenti della Treccani

Quattro persone sono indagate per trattamento illecito di dati. Gli indagati, tre italiani e un romeno, sono titolari di due società con sede legale a Milano.

Per evitare di sottostare al regolamento sulla privacy, acquisivano liste di clienti profilati, tra cui quelli dell’enciclopedia Treccani, da una società che fungeva da call center, poi risultata intestata a prestanome. In questo modo proponevano i propri prodotti, spacciandosi telefonicamente per agenti della più nota enciclopedia italiana.

di: Francesca LASI

FOTO: PIXABAY

Rispondi