Azzannata alla trachea da un pitbull

La 26enne dipendente in un bar nel siracusano è ricoverata con prognosi riservata

Una ragazza di 26 anni è stata azzannata alla gola da un cane pitbull che le ha perforato la trachea. La giovane è stata portata all’ospedale Cannizzaro di Catania dove si trova ricoverata con la prognosi riservata.

La donna lavora come dipendente in un bar di viale Kennedy a Melilli, in provincia di Siracusa.

All’ingresso di un cliente con il cane, la ragazza si è avvicinata all’animale per accarezzarlo e a quel punto il pitbull ha reagito violentemente aggredendola alla gola.

Il proprietario del cane è stato denunciato per lesioni gravi.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/ DOMENICO OCCHIPINTI

Rispondi