Furto nella Basilica di San Nicola, arrestato un uomo

Il 50enne è in carcere in attesa di convalida con l’accusa di furto con scasso aggravato. La refurtiva non è stata ancora trovata

È stato fermato l’uomo sospettato di aver rubato le reliquie dalla Basilica di San Nicola a Bari (qui). Si tratta di un 50enne di origine marocchina senza fissa dimora con piccoli precedenti penali per furto. L’uomo attualmente si trova in carcere, in attesa di convalida dell’accusa di furto con scasso, con l’aggravante di aver violato un luogo di culto.

La Polizia ha identificato l’uomo attraverso le telecamere di videosorveglianza e in un secondo momento ha rinvenuto il sospettato in un casolare. Il 50enne si sarebbe introdotto nella Basilica forzando l’inferriata accanto alla torre campanaria e sfondando una porta laterale in legno.

Non sono ancora state ritrovate le reliquie rubate, che oltre agli spiccioli delle offerte comprendono un anello d’oro, l’evangeliario con le tre sfere d’argento e un medaglione contenete una fiala della sacra manna.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/DONATO FASANO

Rispondi