Furto avvenuto in casa Bechkam

Il giocatore durante il furto si trovava nella sua lussuosa abitazione londinese con la moglie Victoria. Ricco il bottino del ladro

Nella notte di mercoledì 30 marzo è stato portato a termine con successo un furto in casa Bechkam: il ladro si è introdotto furtivamente all’interno della lussuosa abitazione londinese dell’ex capitano dell’Inghilterra mentre il calciatore, assieme alla moglie Victoria e la figlia Harper si trovavano in casa, completamente ignari dell’accaduto.

Ad accorgersene e a denunciare il fatto ai genitori è stato Cruz, terzo dei tre figli, rincasato a seguito di una serata trascorsa fuori con gli amici.

Secondo la versione del Tabloid Sun, Cruz avrebbe notato una stanza messa a soqquadro e una finestra rotta, attraverso la quale si sarebbe introdotto il ladro che nel frattempo si era già dileguato, portando via con sé un ricco bottino di vestiti di moda e svariati dispositivi elettronici.

Per ora nessun commento ufficiale da parte del “Golden Boy”, ma fonti vicine alla famiglia lo descrivono “scosso per l’invasione della sua privacy“.

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: ANSA/CLAUDIO ONORATI

Rispondi