Agenti uccisi a Trieste, in migliaia ai funerali

Migliaia di triestini hanno voluto porgere l’ultimo saluto ai due agenti di polizia uccisi lo scorso 4 ottobre in una sparatoria

Sia il vescovo di Trieste Giampaolo Crepaldi nella sua omelia, che il questore di Trieste Giuseppe Petronzi, con la voce rotta dall’emozione, li hanno definiti – come del resto amavano ricordare loro stessi a inizio turno – “figli delle stelle”.

Approfondisci: Adnkronos

Rispondi