Tokayev incontra Putin per “ristabilire l’ordine” in Kazakistan

Le due potenze hanno anche annunciato che si terranno in contatto costante

Il presidente Tokayev si è intrattenuto, questa mattina, in un “lungo colloquio” con il presidente russo Putin per “ristabilire l’ordine” nel Paese. I due omologhi si sarebbero scambiati opinioni “sulle misure adottate per ristabilire l’ordine in Kazakistan” e si terranno in contatto costante. Lo ha riferito lo stesso Cremlino.

Secondo le autorità nazionali kazake, dietro all’esplosione di violenze ci sarebbero anche i servizi di sicurezza nazionali (abbiamo ripercorso qui la vicenda e le accuse), tanto che questa mattina è stato arrestato il capo del Knb Karim Masimov, già fedelissimo dell’ex presidente kazako Nazarbayev che però ha esortato il Paese a rimanere vicino al Governo.

di: Marianna MANCINI

FOTO: EPA/EVGENY BIYATOV/SPUTNIK/KREMLIN POOL

Rispondi