Serie A, i risultati della 21esima giornata

Il Milan vince 0 a 3 a Venezia. Empoli-Sassuolo finisce 1 a 5 per gli emiliani. L’Atalanta giustizia l’Udinese (2 a 6) e il Napoli batte la Samp 1 a 0

Fra rinvii, stadi a capienza limitata e contagi (qui le ultime decisioni della Lega in merito), prosegue il campionato di Serie A. La 21esima giornata vedrà 8 partite: si comincia con Venezia – Milan, in campo allo stadio Penzo dalle 12.30. Nel primo pomeriggio è il turno di Empoli-Sassuolo (14.30) e di Udinese-Atalanta e Napoli-Sampdoria (entrambe alle 16.30).

A Venezia i rossoneri sbancano 3 a 0 grazie a una rete di Ibrahimovic a due minuti dal primo fischio e a due gol di Theo Hernandez, di cui uno su rigore. Sconfitta devastante per l’Empoli che contro il Sassuolo perde 1 – 5 grazie al rigore di Berardi, che raddoppia nel secondo tempo, e alle reti di Raspadori e Scamacca.

Nel pomeriggio l’Atalanta comincia a prendere il controllo sull’Udinese grazie a Pasalic, Muriel e Malinovs’kyj. A causa di una infelice deviazione di Djimsiti (poi ammonito), l’Udinese recupera un punto con un autogol, ma Muriel riassicura il vantaggio segnando il quarto punto per i nerazzurri. All’88esimo prova ad equilibrare il risultato anche Beto Betuncal, ma Joakim Mæhle e Pessina siglano la schiacciante vittoria: si conclude 2 – 6 per l’Atalanta.

Al Diego Armando Maradona di Napoli Petagna segna l’1 – 0 per il Napoli contro la Sampdoria. I biancocelesti salutano Insigne che esce dal campo per un infortunio muscolare (qui le conferme sulla sua partenza per Toronto) e chiudono il match da vincenti.

Alle 18.30 l’attesissimo Roma-Juventus e il derby tutto ligure Genoa-Spezia: all’Olimpico, a distanza di 7 minuti Abraham e Dybala segnano il pareggio fra Roma e Juventus; lo Spezia passa in vantaggio con una rete di Bastoni al 14esimo.

Alle 20.45 è il turno dell’Inter che gioca in casa contro la Lazio: il match si chiude due a uno con gol di Bastoni e Skrinian per i nerazzurri e rete di Immobile per la Lazio.

Il Verona crolla contro la Salernitana: la partita finisce 1-2, con reti di Djuric su rigore al 29esimo e di Kastanos che sigla il raddoppio al 70esimo. Il Verona ci prova con Lazovic al 63esimo, ma non basta a ribaltare il risultato.

Sono già stati fissati due rinvii, inizialmente in programma per questo pomeriggio: Torino-Fiorentina si giocherà lunedì 10 gennaio alle 17 e Cagliari-Bologna si terrà martedì 11 alle 20.45.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/SIMONE ARVEDA

Rispondi