Spaccio, ai domiciliari quattro pusher

Vendevano droga anche ai minorenni, è successo a Bari

Quattro pusher sono finiti agli arresti domiciliari a Bari perché indagati a vario titolo per spaccio di droga.

Secondo la procura che ha chiesto l’emissione dell’ordinanza, gli indagati avrebbero spacciato hashish e marijuana, con l’aggravante di aver consegnato la droga a un minorenne.

Sembra che i pusher cedessero piccoli quantitativi di droga leggera all’interno della villa comunale e anche in alcuni esercizi commerciali della zona. Gli indagati sono state più volte ripresi dalle telecamere di un bar in cui si fermavano spesso.

di: Micaela FERRARO

FOTO: PIXABAY

Rispondi