Turchia, Osman Kavala resta in carcere

Il tribunale di Istanbul ha deciso che l’arresto dell’attivista proseguirà

Osman Kavala, il filantropo attivista per i diritti umani incarcerato in Turchia dal 2017, rimarrà in cella.

A deciderlo sono i giudici della 13esima sezione penale del tribunale di Istanbul che hanno ordinato la prosecuzione del suo arresto.

Sul caso di Kavala si era mobilitata anche la comunità internazionale, tanto che lo scorso ottobre il presidente turco Erdogan aveva dichiarato “non graditi” gli ambasciatori dei Paesi che avevano firmato un appello in merito (leggi qui).

di: Alessia MALCAUS

FOTO: SHUTTERSTOCK

Rispondi