Pechino 2022, atleti avvertiti: “puniti comportamenti contro spirito olimpico o leggi cinesi”

A lanciare l’avvertimento è il vice direttore delle relazioni internazionali del comitato che organizza i Giochi

In vista dell’inizio dei Giochi olimpici invernali di Pechino 2022, il comitato che organizza l’evento ha fatto sapere che qualsiasi comportamento degli atleti stranieri che verrà ritenuto contrario allo spirito olimpico o alle leggi cinese sarà soggetto a “sicura punizione“.

A dichiararlo è stato il vice direttore generale delle relazioni internazionali del comitato organizzatore dei Giochi, Yang Shu, durante una conferenza stampa in modalità virtuale svoltasi presso l’ambasciata cinese negli Stati Uniti. Tra le punizioni già annunciate ci sarebbe anche la cancellazione dell’accredito degli atleti ai Giochi.

Come da dichiarazione, saranno sottoposti a controllo “comportamenti o dichiarazioni contrari allo spirito olimpico o a leggi e regolamenti cinesi“.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: PIXABAY

Rispondi