Tenta il suicidio durante diretta social, salvato in extremis dalla Polizia

Gli agenti hanno fatto irruzione mentre l’uomo si stava infilando il cappio al collo

Un uomo di 50 anni ha annunciato e tentato il suicidio durante una diretta social ma è stato salvato in extremis dalla Polizia di Reggio Calabria, allertata da alcuni utenti collegati.

«Tra poco la faccio finita»: ha esordito così l’uomo in diretta, prima di attaccare la magistratura e le forze dell’ordine sfogandosi per gli arresti domiciliari e per la sorveglianza speciale cui era stato sottoposto.

Nel corso della diretta l’uomo si è registrato mentre beveva qualcosa, forse un mix di medicinali, invitando gli utenti collegati a “denunciare a tutti quello che mi sta succedendo” mentre alle sue spalle era chiaramente visibile un cappio.

«Non mi possono salvare perché mi sono blindato dentro casa» ribadiva l’uomo; pochi minuti dopo sono sopraggiunte le volanti, facendo irruzione nell’appartamento proprio mentre l’uomo si stava infilando il cappio al collo. Il filmato è stato cancellato.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/ POLIZIA

Rispondi