Reddito di cittadinanza, primo giorno per le domande: nessun assalto

In tanti hanno soltanto chiesto informazioni. Maggiori affollamenti in alcune località del Sud. In arrivo i primi ricorsi degli stranieri

Non c’è stato il temuto assalto agli sportelli nel giorno in cui si è aperta per tutti la possibilità di presentare domanda per il reddito di cittadinanza.. Con l’avvio delle operazioni per richiedere l’accesso al trattamento il flusso è stato costante e ordinato. La maggior parte dei cittadini ha chiesto soltanto informazioni per preparare poi tutti i documenti necessari, rispettando i consigli dello scaglionamento alfabetico. Qualche coda ai Caf, ma nessuna ressa. Alle Poste 44.125 domande – Al termine della giornata agli uffici postali sono state presentate “44.125 domande, di cui 8.492 on line”. Le prime tre regioni per numero di richieste sono “la Campania, la Lombardia e la Sicilia rispettivamente con 5.770, 5.751, 5.328”. Lo comunica il Ministero del Lavoro indicando anche che “ancora non è quantificabile “il numero delle domande pervenute ai circa 30mila Centri di assistenza fiscale”.

Approfondisci: Business24; Fonte: Tgcom24

Rispondi