Presidenziali, Macron in testa ai sondaggi

A tre mesi dal voto il presidente si mantiene in testa. Seguono Pécresse e Le Pen

Mancano tre mesi al primo turno delle elezioni presidenziali in Francia, e secondo i sondaggi Emmanuel Macron si mantiene nettamente in testa.

Distanziate lo seguono, in un testa a testa, le candidate della destra repubblicana, Valérie Pécresse, e dell’estrema destra, Marine Le Pen.

Il capo dello Stato uscente non si è ancora candidato ufficialmente ma avrebbe raccolto il 25% dei voti; Marine Le Pen sarebbe ferma a 17% e Valérie Pécresse a 16%. Scende l’altro rappresentante di estrema destra, Eric Zemmour, fermo al 12%.

Al contrario, nessun esponente di sinistra supera il 10%: Jean-Luc Mélenchon (La France Insoumise) è al 10% davanti all’ecologista Yannick Jadot ferma all’8%. Precipita al 3,5% la sindaca socialista di Parigi Anne Hidalgo.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA/EPA/CHRISTOPHE PETIT TESSON

LEGGI ANCHE: Il consenso di Biden è ai minimi storici

Rispondi