Agrigento, il Tar sospende la chiusura delle scuole

Nuova ordinanza, nuova sospensione. Il tribunale ha ricordato che governatori e sindaci possono derogare solo in zona rossa o circostanze straordinarie

Continuano le pronunce del Tribunale amministrativo sulle ordinanze delle autorità locali in merito alle attività scolastiche. Nonostante già lo scorso 14 gennaio il Tar si fosse pronunciato su un provvedimento simile (leggi qui), il sindaco di Agrigento avevano emanato una nuova ordinanza stabilendo la Dad fino al 24 gennaio.

A tal proposito si erano fatti sentire i genitori (ne abbiamo parlato qui), impugnando l’ordine.

Nel sospendere, con effetto immediato, la chiusura delle scuole, i giudici hanno ricordato che “i presidenti di Regioni e i sindaci possono derogare solo in zona rossa e in circostanze di straordinaria necessità dovute all’insorgenza di focolai“.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: SHUTTERSTOCK

Rispondi