Bimbo ucciso in Olanda, arrestata anche la compagna del babysitter

Il piccolo era scomparso lo scorso giovedì e ritrovato morto ieri dopo lunghe ricerche

La compagna di Dave De K., il babysitter di Dean Verberckmoes, il bambino morto in Olanda (leggi qui), è stata arrestata con l’accusa di omicidio e sequestro di persona, dietro ordine del gip di Dendermonde.

Lo ha reso noto la Procura delle Fiandre Orientali.

La donna era stata già sottoposta a fermo. Non è ancora chiaro se gli inquirenti ritengano che abbia o meno preso parte all’omicidio del piccolo di quattro anni.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: PIXABAY

Rispondi