Ucraina, divieto espatrio per Poroshenko

Rimane libero ma dovrà consegnare il passaporto

Il tribunale di Kiev dove si sta svolgendo il processo Petro Poroshenko, accusato di alto tradimento per presunta fornitura illegale di carbone dai territori del Donbass occupati dai separatisti filorussi, ha deciso che l’ex presidente ucraino potrà rimanere in libertà, ma gli ha imposto il divieto di espatrio (leggi qui).

Poroshenko dovrà quindi ora necessariamente consegnare il passaporto.

di: Micaela FERRARO

FOTO: PIXABAY

Rispondi