È morto l’attore Camillo Milli

Era stato uno dei protagonisti più amate di commedie anni Ottanta. Fra i suoi film anche Il Marchese del Grillo e Fantozzi contro tutti

Era uno dei volti più seguiti del cinema degli anni Ottanta: si è spento questa mattina a Genova all’età di 91 anni Camillo Milli. L’attore aveva debuttato al cinema con il film Ragazze d’oggi di Luigi Zampa. Da tempo era ricoverato in una clinica nel capoluogo ligure per postumi da Covid e proprio pochi giorni fa aveva perso anche la moglie.

La sua carriera pullula di illustre collaborazioni. Fra tutte, il suo ruolo ne Il Marchese del Grillo di Monicelli nei panni di un giovane cardinale Giulio Gabrielli, e in Fantozzi contro tutti di Neri Parenti. Sempre nel grande schermo aveva lavorato insieme a Lino Banfi nell’intramontabile commedia L’allenatore nel pallone.

Meritano una menzione anche le collaborazioni con Sordi, Tognazz, Manfredi e Volontè. Milli aveva poi lavorato molto anche con il teatro, esordendo sotto la direzione di Giorgio Strehler nel 1951. Nel piccolo schermo aveva preso parte a fiction quali CentoVetrine e Un Medico in Famiglia 9.

di: Marianna MANCINI

FOTO: PIXABAY

Rispondi