Condannato a 8 mesi di carcere l’ex ministro dell’Interno di Sarkozy

Claude Guéant era accusato di favoritismo insieme ad altri quattro collaboratori dell’ex presidente francese nell’ambito dello scandalo dei “sondaggi dell’Eliseo”

L’ex ministro dell’Interno francese Claude Guéant è stato condannato a 8 mesi di carcere dal tribunale di Parigi nello scandalo dei “sondaggi dell’Eliseo”. Guéant era accusato di “favoritismo” insieme ad altri quattro collaboratori di Nicolas Sarkozy.

L’ex presidente della Repubblica francese non era coinvolto nella vicenda, che riguarda ben 135 sondaggi pagati con fondi pubblici dall’Eliseo in merito alla popolarità di Sarkozy e di altri politici. Il tutto svolto senza gare d’appalto.

Guéant, 77 anni, era stato arrestato il 13 dicembre per una precedente condanna e aveva fatto richiesta di liberazione. La decisione del tribunale è attesa per il 7 febbraio.

di: Francesca LASI

FOTO: PIXABAY

Rispondi