Zelensky chiede di allungare la legge marziale

Il presidente ha presentato un disegno di legge. Le autorità locali hanno riferito di un raid su una torre di una televisione nell’ovest del Paese. Stando a quanto riferito dai media ucraini, le forze di Mosca hanno fatto saltare in aria delle munizioni nei pressi dell’unità G1 di Zaporizhzhya. Un giornalista britannico è rimasto gravemente ferito

È il 19esimo giorno di guerra in Ucraina (leggi qui). Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha presentato un disegno di legge per estendere la legge marziale nel Paese. Lo scrive la Tass precisando che il presidente propone di allungare il regime della legge marziale dal 24 marzo per altri 30 giorni. La legge marziale era stata introdotta in tutto il Paese lo scorso 24 febbraio.

Un giornalista britannico sarebbe è rimasto “gravemente ferito”. Lo riporta l’agenzia Unian sottolineando che il corrispondente ha riportato fratture da schegge ad entrambe le gambe. Secondo le informazioni, rese note dal procuratore generale Iriya Venediktoav su Facebook, il giornalista è attualmente in terapia intensiva sotto osservazione medica. Stando alle ultime indiscrezioni, il giornalista avrebbe riportato una frattura frammentaria dei due arti inferiori. «Intendo fare punto, in particolare, sui crimini di guerra che hanno colpito i cittadini dei nostri paesi partner – Venediktova- capisco che la questione è delicata, ma conto che i leader del mondo civile si decidano il prima possibile per la No Fly Zone».
 

Un raid russo su una torre della televisione nell’ovest dell’Ucraina ha provocato almeno 9 morti, secondo quanto riferiscono le autorità locali. 

Le forze russe hanno fatto saltare in aria delle munizioni vicino all’unità G1 della centrale nucleare di Zaporizhzhya che avevano sequestrato. Lo ha riferito il servizio stampa di Energoatom, l’azienda ucraina che si occupa della gestione delle quattro centrali nucleari attive nel Paese. Stando a quanto riferito dai emdia ucraini, l’esplosione è avvenuta nel sito della centrale nucleare.

L’amministrazione Biden ha consigliato ai cittadini Usa che si trovano in Russia di lasciare immediatamente il Paese. Lo ha detto il portavoce del dipartimento Ned Price in un brefing con la stampa.

Gli Stati Uniti hanno detto agli alleati che la Cina ha segnalato la sua disponibilità a fornire assistenza militare alla Russia a sostegno dell’invasione in Ucraina. Lo riporta il Financial Times citando alcune fonti.

L’esodo

Alle 8 di questa mattina erano 38.539 i profughi ucraini arrivati in Italia dall’inizio del conflitto a oggi: 19.566 donne, 3.373 uomini e 15.600 minori. Lo comunica il Viminale in un tweet.

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/TV UCRAINA

Rispondi