Crisi Ucraina, 8.500 militari Usa in allerta

Biden assicura: unanimità con i leader europei Gli Stati Uniti hanno messo in allerta 8.500 soldati per la crisi in Ucraina (leggi qui). L’annuncio arriva dal portavoce del Pentagono John Kirby, che ha dichiarato che la decisione è stata presa perché è apparso evidente che la Russia non abbia “alcuna intenzione” di ridurre le tensioni al confine. Il presidente Usa Joe Biden, sulla stessa scia, … Continua a leggere Crisi Ucraina, 8.500 militari Usa in allerta

Talebani, l’Ue riapre presenza minima per aiuti umanitari

Sono attesi per domenica i talebani a Oslo, si discuterà anche di diritti umani  Dal 23 al 25 gennaio una delegazione di talebani si recherà in visita a Oslo per un vertice in cui si affronterà il problema della crisi umanitaria in Afghanistan e dei diritti umani (leggi qui). A renderlo noto, tramite un comunicato, il ministero degli Esteri norvegese. I talebani incontreranno le autorità … Continua a leggere Talebani, l’Ue riapre presenza minima per aiuti umanitari

Raid nello Yemen, 14 morti

La reazione all’indomani dell’attacco aereo dei ribelli Huthi su Abu Dhabi L’aviazione saudita ha effettuato un raid a Sanaa, capitale dello Yemen, all’indomani dell’attacco aereo dei ribelli Huthi su Abu Dhabi (di cui abbiamo parlato qui). Al momento il bilancio riportato dalle tv panarabe è di 14 morti. Sono state colpite anche abitazioni civili e i media riferiscono dell’uccisione di un generale in pensione delle … Continua a leggere Raid nello Yemen, 14 morti

Russia e Ucraina verso la guerra

Secondo fonti della Cnn Mosca sta preparando un pretesto per invadere Kiev Si alza la tensione al confine tra Russia e Ucraina: secondo quanto riporta la Cnn, gli Stati Uniti hanno informazioni che indicano che la Russia starebbe escogitando un pretesto invadere l’Ucraina. Il tutto potrebbe avvenire tramite un’operazione condotta da un gruppo di agenti sotto falsa bandiera nell’est del Paese. A riferirlo, un funzionario … Continua a leggere Russia e Ucraina verso la guerra

Trincee in Ucraina

I militari scavano sulla linea di demarcazione La tensione in Ucraina si fa sempre più marcata e il Paese si sta preparando alla possibile aggressione militare dalla Russia (leggi qui). I militari ucraini hanno scavato vicino al confine delle trincee dopo le segnalazioni di forze in crescita sul lato russo. Le trincee si trovano su una linea di demarcazione di 250 miglia, una porzione di … Continua a leggere Trincee in Ucraina

In fuga verso la Thailandia

2.500 rifugiati dal Myanmar accolti a Bangkok In Myanmar prosegue la lotta intestina tra i gruppi armati della minoranza che lotta per l’indipendenza e il regime di Yangon, scontri che si sono intensificati dopo il colpo di Stato militare avvenuto in aprile (leggi qui). In fuga dalla guerra, circa 2.500 profughi appartenenti alla minoranza etnica Karen hanno lasciato il Paese e si sono diretti verso … Continua a leggere In fuga verso la Thailandia

Bosnia, arrestati due sospetti criminale di guerra

I due ex paramilitari avrebbero fucilato 22 civili bosgnacchi. Facevano parte delle unità comandate da Vojislav Seselj Sono sospettati di aver commesso crimini contro l’umanità a Ilijas, nei pressi di Sarajevo, durante la guerra degli anni Novanta i due ex appartenenti alle unità paramilitari serbo-bosniache arrestati oggi in Bosnia. Nel dettaglio i due, di cui non si conosce l’identità, avrebbero imprigionato e fucilato 22 civili … Continua a leggere Bosnia, arrestati due sospetti criminale di guerra

Approvata la legge contro le mine anti-uomo

Il provvedimento vieta i finanziamenti anche ai produttori di bombe a grappolo Con l’unanimità assoluta, il Parlamento italiano ha approvato la legge che vieta qualunque finanziamento a società che producono mine anti-persona e bombe a grappolo. L’iter della norma, durato ben 10 anni, giungerà finalmente al termine dopo la firma del Presidente Mattarella che quattro anni fa aveva negato la promulgazione rimandando il provvedimento alle … Continua a leggere Approvata la legge contro le mine anti-uomo

Etiopia: il governo riconquista Lalibela, patrimonio Unesco

Il sito era sotto controllo dei ribelli tigrini dallo scorso agosto L’Etiopia ha dichiarato che le forze del governo federale hanno ripreso il controllo del sito di Lalibela, patrimonio mondiale dell’Unesco conquistato dai ribelli del Tigrè lo scorso agosto nella guerra civile che contrappone le due parti da oltre un anno. La settimana scorsa il primo ministro etiope e premio Nobel per la Pace Abiy … Continua a leggere Etiopia: il governo riconquista Lalibela, patrimonio Unesco

Etiopia, Governo riconquista Shewa Robit

Le forze nazionali guidate dal premier Abiy Ahmed resistono all’avanzata dei ribelli del Tigrè verso la capitale Il Governo federale etiope riconquista Shewa Robit, cittadina a 220 chilometri da Addis Abeba, fino ad ora in mano ai ribelli del Fronte popolare di liberazione del Tigrè. Lo rende noto il portavoce del Governo, Legesse Tulu. Le forze nazionali sono guidate dallo stesso primo ministro Abiy Ahmed … Continua a leggere Etiopia, Governo riconquista Shewa Robit

Kabul chiede aiuto all’Ue

I talebani avanzano una richiesta per il funzionamento degli aeroporti Dall’Afghanistan è arrivata una richiesta indirizzata all’Unione Europea per il mantenimento in funzione degli aeroporti. Partita dai talebani, la richiesta è stata avanzata durante i colloqui a Doha. In occasione degli stessi, l’attuale Governo di Kabul si è impegnato a consentire la partenza dal Paese di coloro che lo desiderano: per questo motivo sarebbe stata … Continua a leggere Kabul chiede aiuto all’Ue

Mogadiscio, autobomba: 8 morti

L’esplosione vicino a una scuola, l’obiettivo era un convoglio che faceva la guardia agli uffici delle Nazioni Unite Questa mattina a Mogadiscio, in Somalia, intorno alle 7:30 le milizie islamiste di Al Shabaab hanno compiuto un attentato dinamitardo facendo esplodere un’autobomba vicino a una scuola. All’esplosione hanno fatto seguito raffiche di armi da fuoco. Secondo quanto riportato dalla polizia somala il bilancio provvisorio è di … Continua a leggere Mogadiscio, autobomba: 8 morti

Etiopia, il premier verso il fronte. Lo sostituisce il ministro degli Esteri

Il primo ministro Abiy Ahmed guiderà le forze di difesa contro i ribelli del Tigray Il ministro degli Affari esteri etiope sostituirà temporaneamente il primo ministro Abiy Ahmed mentre questo sarà impegnato a guidare i soldati contro i ribelli del Tigray (leggi qui). A rendere nota la notizia è stata l’emittente emiratina Al Arabiya su Twitter. I ribelli e l’Esercito di liberazione degli Oromo sono, … Continua a leggere Etiopia, il premier verso il fronte. Lo sostituisce il ministro degli Esteri

Attacco in Siria: due morti

Forse israeliane hanno attaccato il Paese che, stando a quanto dichiarato, è riuscito a respingere l’aggressione Sono due le vittime civili degli attacchi avvenuti questa mattina all’alba nella Siria centrale da parte delle forze israeliane. Si contano anche 7 feriti, soprattutto soldati. La difesa siriana “ha respinto l’aggressione e abbattuto la maggior parte” dei missili. A riportare il bilancio, citando fonti militari, è l’agenzia stampa … Continua a leggere Attacco in Siria: due morti

Afghanistan, 20 anni fa l’omicidio Cutuli

Il capo dello Stato Mattarella: “quanto fatto non andrà perduto” Sergio Mattarella ha ricordato oggi, nel ventennale della scomparsa, la giornalista Maria Grazia Cutuli, inviata del Corriere della Sera, uccisa in un agguato in Afghanistan il 19 novembre del 2001 mentre viaggiava in un convoglio sulla strada che da Jalalabad porta a Kabul. «Il nostro Paese ha dato tanto per aiutare la crescita e per … Continua a leggere Afghanistan, 20 anni fa l’omicidio Cutuli

Scontri nel Caucaso, Ue: “cessate il fuoco”

Michel ha chiesto all’Armenia e all’Azerbaijan un’immediata de-escalation delle tensioni Il conflitto tra Armenia e Azerbaijan per la regione del Nagorno Karabakh, zona strategica del Caucaso per l’incrocio di oleodotti di petrolio e gas, si acuisce. Il ministro della Difesa armeno, Eduard Aghajanyan, ha riferito di 15 militari uccisi nei “combattimenti con le forze armate azere nell’est“, mentre altri 12 sarebbero stati catturati. Sulla questione è intervenuta l’Unione … Continua a leggere Scontri nel Caucaso, Ue: “cessate il fuoco”

Etiopia, arrestati 72 operatori Pam

Le Nazioni Unite stanno indagando sui motivi della detenzione Sono 72 gli autisti del Pam–Wfp (Programma alimentare mondiale) arrestati a Semera, Etiopia, dalle autorità etiopi. Il portavoce Onu ha reso noto che stanno “collaborando con il Governo dell’Etiopia per capire le ragioni della loro detenzione“. Il Paese, ricordiamo, sta vivendo il conflitto tra Addis Abeba e i ribelli del Tigray (leggi qui). di: Alessia MALCAUS FOTO: ANSA/EPA/STRANGER Continua a leggere Etiopia, arrestati 72 operatori Pam

Crisi Afghana, scomparso neonato affidato a soldati Usa

La famiglia è arrivata in Texas, l’appello: “aiutateci” È diventata virale la foto del neonato affidato da una famiglia afghana ai soldati statunitensi dopo la caduta di Kabul (leggi qui). I genitori, Mirza Ali Ahmadi e sua moglie Suraya, si trovavano all’aeroporto quando, travolti dalla calca di persone che cercava di superare i cancelli dell’Abby Gate, aveva affidato il piccolo, due mesi appena, a un … Continua a leggere Crisi Afghana, scomparso neonato affidato a soldati Usa

Ordigno inesploso in Afghanistan: 9 vittime

6 erano bambini. L’Unicef lancia l’allarme sulle piccole vittime del conflitto Un residuo bellico ha decimato una famiglia afghana: lo riferisce l’Unicef. Stando a quanto reso noto, l’esplosione sarebbe avvenuta ieri mattina all’interno di un’abitazione a Kunduz, nel nord dell’Afghanistan. Si contano in tutto 9 vittime, tra cui quattro bambine e due bambini. Altri tre sarebbero rimasti feriti. Secondo la ricostruzione fornita dall’organismo delle Nazioni … Continua a leggere Ordigno inesploso in Afghanistan: 9 vittime

Etiopia, ribelli alla periferia della Capitale

Un inviato speciale degli Usa tenterà una mediazione al conflitto che dura ormai da un anno. Ue: “cessate il fuoco immediato” Dopo la dichiarazione dello stato di emergenza (leggi qui), i militanti del Fronte popolare di liberazione del Tigray e dell’Esercito di liberazione degli Oromo sono ormai alle porte di Addis Abeba, la capitale dell’Etiopia. Lo ha reso noto la Cnn, citando una fonte diplomatica … Continua a leggere Etiopia, ribelli alla periferia della Capitale

Conflitto armato: stato d’emergenza in Etiopia

Il Governo teme un’avanzata dei combattenti tigrini verso la capitale Addis Abeba. Gutteres: “appello per un immediato cessate il fuoco” L’Etiopia ha dichiarato lo stato d’emergenza con effetto immediato a causa dei conflitti che imperversano nella regione del Tigray. La decisione del Consiglio dei ministri è arrivata dopo che i combattenti tigrini hanno conquistato le città di Dessie e Kombolcha, nella vicina regione di Amhara, … Continua a leggere Conflitto armato: stato d’emergenza in Etiopia

Kabul, talebani decapitano giovane pallavolista

A rivelarlo sarebbe stata la sua allenatrice. A Kabul giornalisti colpiti per non dare visibilità alla protesta delle donne Mahjabin Hakimi, pallavolista della nazionale giovanile afghana, sarebbe morta decapitata per mano dei talebani. Sarebbe solo uno dei casi che sembrerebbe mettere in luce la violazione dei diritti delle donne, anche quello di praticare attività sportiva, da parte del regime talebano. Oggi, infatti, i sedicenti studenti … Continua a leggere Kabul, talebani decapitano giovane pallavolista

Attacco drone a Kabul: Usa offre risarcimento

Un funzionario ha proposto che le famiglie dei 10 civili uccisi per errore vengano risarcite Il Governo Usa offre un risarcimento ai parenti dei 10 civili morti che viaggiavano a bordo dell’auto attaccata per errore per da un drone, lo scorso 29 agosto a Kabul. Lo riferisce la Bbc. Dopo l’ammissione dell’errore (leggi qui), quindi, Colin Kahl, sottosegretario alle Politiche di difesa, ha proposto “un … Continua a leggere Attacco drone a Kabul: Usa offre risarcimento

Cina e Taiwan alle strette

Per la Russia Taiwan è già parte di Pechino mentre per Putin non esiste alcuna minaccia Prosegue la tensione tra Pechino e Tapei (leggi qui). Il ministro della Difesa taiwanese, Chiu Kuo-cheng, infatti, durante un’audizione parlamentare, ha detto: «ciò che è più chiaro è che la Repubblica di Cina non inizierà o scatenerà assolutamente una guerra, ma se ci saranno movimenti affronteremo il nemico in … Continua a leggere Cina e Taiwan alle strette

Afghanistan, attacchi a Jalalabad: quattro vittime

Nessun gruppo ha al momento rivendicato l’accaduto Sarebbero almeno quattro le persone morte ieri durante l’attacco a Jalalabad, in Afghanistan, non rivendicato ancora da nessun gruppo. A renderlo noto è Tolo news. Stando a quanto riferito da funzionari talebani, si tratterebbe di due civili e due membri delle forze dell’Emirato islamico. Secondo altre fonti, invece, tra le vittime ci sarebbe anche Sayed Maroof Sadat, l’ex … Continua a leggere Afghanistan, attacchi a Jalalabad: quattro vittime

Yemen, scontri per il Marib: 67 vittime in 24 ore

Il conflitto, iniziato nel 2015, tra ribelli Houthi e soldati ha causato decine di migliaia di morti Sarebbero almeno 67 i morti causati dagli scontri tra ribelli Houthi e soldati filo-governativi in Yemen, solo nelle ultime 24 ore. A riferirlo sono fonti militari e mediche. Gli scontri avvenuti trovano giustificazione nella battaglia per Marib, ultima roccaforte lealista nel belligerante nord del Paese. Il conflitto, iniziato nel … Continua a leggere Yemen, scontri per il Marib: 67 vittime in 24 ore

Scontri tra israeliani e palestinesi: quattro morti tra le fila di Hamas

Gli scontri a fuoco sono avvenuti in varie parti della Cisgiordania. La caccia ad elementi di Hamas non è conclusa Sono almeno quattro i palestinesi morti, questa mattina, in una serie di scontri a fuoco con le forze di sicurezza israeliane. Lo scontro è avvenuto nel corso dell’arresto di alcuni elementi di una cellula di Hamas in varie parti della Cisgiordania A renderlo noto sono … Continua a leggere Scontri tra israeliani e palestinesi: quattro morti tra le fila di Hamas

Attacco drone in Afghanistan, Usa ammette l’errore

Il veicolo colpito e le 10 persone a bordo, di cui 7 bambini, non costituivano una minaccia. Arriva l’ammissione da parte del Pentagono Si è trattato di un “tragico errore“. Così il generale Kenneth McKenzie, del Comando centrale Usa, ha ammesso che l’attacco con un drone a Kabul lo scorso 29 agosto, poco prima del ritiro delle truppe americane, ha colpito un veicolo sbagliato e ucciso 10 civili innocenti. Delle vittime, … Continua a leggere Attacco drone in Afghanistan, Usa ammette l’errore

Afghanistan: Di Maio e Guerini in Parlamento

I ministri hanno fatto il punto della situazione afghana davanti alle Camere. Draghi in colloquio telefonico con Xi Jinping Questa mattina il ministro degli Esteri, Luigi di Maio, e il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, hanno riferito in Parlamento in merito alla difficile situazione in Afghanistan (leggi qui) e sul ruolo dell’Italia. Questa mattina, inoltre, il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha avuto una conversazione … Continua a leggere Afghanistan: Di Maio e Guerini in Parlamento

Afghanistan, il Panshir dei talebani

L’Nfr ha annunciato che non si arrenderà nella lotta ai talebani L’ultima sacca di resistenza afgana contro i talebani ha ceduto. Questa mattina, infatti, gli studenti coranici hanno annunciato di aver preso il controllo totale della valle del Panshir, dopo gli scontri dei giorni scorsi e la fuga del capo della resistenza Ahmad Massoud (leggi qui). «Con questa vittoria il nostro Paese è ora completamente … Continua a leggere Afghanistan, il Panshir dei talebani

Afghanistan, verso il Governo

Continua la resistenza, Massoud: “non rinunceremo a lottare” Nelle prossime ore potrebbe arrivare l’annuncio del nuovo Governo in Afghanistan (leggi qui). Intanto i talebani festeggiano l’ingresso nella Regione ribelle del Panshir, ma il capo della resistenza Ahmad Massoud, fuggito ieri in Tagikistan dopo la caduta del Panshir, ha dichiarato su Facebook che non intendono fermarsi e che non rinunceranno mai a lottare. Continuano a scendere … Continua a leggere Afghanistan, verso il Governo

Sipario su Kabul

Gli Usa completano il ritiro con un giorno d’anticipo. Festeggiano i talebani: “il nostro Paese ha conquistato l’indipendenza” È finito a sorpresa con un giorno d’anticipo il ritiro delle truppe statunitensi a Kabul (leggi qui). Gli Usa hanno lasciato l’Afghanistan dopo vent’anni di conflitto, una missione iniziata all’indomani delle Torri Gemelle che si è conclusa con l’allarme del Pentagono per altri attacchi terroristici. «In Afghanistan … Continua a leggere Sipario su Kabul

L’Inferno di Kabul

Nuovo attacco all’aeroporto, cinque razzi intercettati dal sistema Usa Non si placa l’inferno a Kabul. Questa mattina almeno cinque razzi sono stati lanciati verso l’aeroporto internazionale Hamid Karzai, ma i missili sono stati intercettati dal sistema di difesa C-Ram installato dagli Stati Uniti e sono stati deviati. Diversi testimoni hanno raccontato che i razzi hanno colpito un quartiere vicino all’aeroporto, Salim Karwan. L’Isis ha rivendicato … Continua a leggere L’Inferno di Kabul

Usa, raid contro Isis-K

La risposta promessa da Biden è arrivata. CNN: “allerta massima anche in Usa”. Di Maio: “inizia la fase due, preoccupa terrorismo” Il presidente Joe Biden lo aveva promesso ieri durante il suo discorso alla Nazione (leggi qui) e la risposta sanguinaria degli Stati Uniti all’attacco dell’Isis-K è arrivata: un raid partito con un drone è stato esploso nella regione di Nagahar uccidendo una delle menti … Continua a leggere Usa, raid contro Isis-K

Kamikaze a Kabul

Due esplosioni a distanza ravvicinata, 90 i morti e centinaia i feriti. Caduti anche 13 soldati Usa. Biden promette: “non dimenticheremo, ve la faremo pagare”. Il messaggio di cordoglio di Mattarella Dopo l’allarme lanciato nei giorni scorsi dagli 007 occidentali, ieri l’aeroporto di Kabul si è trasformato in un inferno. A distanza ravvicinata due terroristi si sono fatti esplodere vicini ai gate dove migliaia di … Continua a leggere Kamikaze a Kabul

Afghanistan, ritiro del G7

Draghi: l’Italia dirotterà le risorse militari sugli aiuti umanitari. Von der Leyen: “il nuovo Governo non sarà riconosciuto” Si è tenuto ieri pomeriggio il vertice dei leader del G7 per discutere la situazione in Afghanistan in vista soprattutto dell’approssimarsi della scadenza del 31 agosto per il ritiro delle truppe statunitensi dal Paese. Ieri in conferenza stampa i talebani hanno dichiarato che non intendono accettare uno … Continua a leggere Afghanistan, ritiro del G7

Talebani, confronto e risposte

Il leader chiede agli Usa di non incoraggiare gli afghani a partire e rassicura: “non c’è situazione di guerra” Il portavoce dei talebani Zabihullah ha incontrato la stampa oggi a Kabul per offrire alcuni chiarimenti sulla situazione di crisi nel Paese. «Non inseguiamo nessuno, non diamo la caccia a nessuno, non ci sono stati incidenti in nessuna parte del Paese non abbiamo nessuna lista. Noi … Continua a leggere Talebani, confronto e risposte

Afghanistan, paura per Kabul

Il ministro della Difesa britannico: “potrebbero chiudere l’aeroporto”. Cina: “evitare sanzioni, sono controproducenti”. Di Maio: “ce ne andremo con gli Usa” Il ministro della Difesa britannico Ben Wallace ha parlato ai microfoni della BBC delle possibili implicazioni di un’estensione del termine per completare le evacuazioni oltre il 31 agosto. La paura più grande è che i talebani potrebbero chiudere l’aeroporto di Kabul con la forza … Continua a leggere Afghanistan, paura per Kabul

Afghanistan, l’incertezza di Biden

Il presidente Usa: “ho il cuore spezzato”. In forse la partenza il 31 agosto, Johnson chiederà di restare ancora. Talebani: “nessun Governo finché restano americani” Il presidente americano Joe Biden ha parlato ieri sera alla nazione, per la terza volta da quando i talebano hanno preso potere in Afghanistan, toccando quelli che sono i nodi principali dell’operazione di evacuazione nel Paese (leggi qui). «Sono in … Continua a leggere Afghanistan, l’incertezza di Biden