Washington, arrestato il killer dei senzatetto

Ha ucciso due persone nel sonno tra la capitale e New York

La polizia di Washington ha catturato l’assassino che uccideva nel sonno gli homeless, rinominato “killer dei senzatetto“. La sua identità non è stata ancora resa nota ma ma è ritenuto responsabile delle sparatorie avvenute tra la capitale e New York.

L’omicida colpiva le vittime nel sonno. I primi tre episodi sono avvenuti nella zona nordorientale di Washington tra il 3 e il 9 marzo: in due casi le vittime sono state colpite dai proiettili, nel terzo una tenda ha preso fuoco e all’interno le forze dell’ordine hanno rinvenuto un cadavere crivellato di colpi e accoltellato.

A New York le aggressioni si sono invece verificate a Lower Manhattan: la prima nei pressi dell’Holland Tunnel, che collega la città allo stato del New Jersey, l’altra a Soho. Quest’ultima è finita con una vittima.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA/EPA/JIM LO SCALZO

Rispondi