Mafia: maxiblitz a Palermo, 91 arresti. “Pronti a sfruttare la crisi Covid”

Colpo a clan dell’Acquasanta Arenella, sequestrati 15 mln euro

La Guardia di Finanza di Palermo ha arrestato 91 tra boss, gregari, estortori e prestanomi di due storici clan palermitani dell’Acquasanta e dell’Arenella. In manette sono finiti esponenti di storiche famiglie mafiose palermitane come quelle dei Ferrante e dei Fontana. Le accuse contestate sono a vario titolo di associazione mafiosa, estorsione, intestazione fittizia di beni, ricettazione, riciclaggio, traffico di droga, frode sportiva e truffa.

Approfondisci: ANSA

Rispondi