Commissione Antimafia: sono 13 i candidati impresentabili alle Regionali

Problemi soprattutto in Campania e in Puglia, regioni in cui si sono candidati 12 dei 13 nomi sotto la lente. Un solo profilo “problematico” in Valle dʼAosta. Tutto regolare, invece, in Veneto, Liguria, Toscana e Marche

Sono tredici in tutto i candidati impresentabili alle prossime elezioni regionali (undici per il codice di autoregolamentazione e due per la legge Severino). Nove sono in Campania, tre in Puglia e uno in Valle d’Aosta. Liste pulite invece in Veneto, Liguria, Toscana e Marche. E’ quanto emerge dalle considerazioni della Commissione parlamentare antimafia, in base alle verifiche disposte attraverso la Direzione nazionale antimafia. Tra i reati per cui sono imputati o condannati i candidati anche associazione mafiosa, riciclaggio e peculato.

Approfondisci: Tgcom24

Rispondi