Carabinieri Piacenza, le intercettazioni e i pestaggi tra le risate: “Sembrava Gomorra”

Sono i dialoghi aberranti, che avvenivano tra i militari arrestati per tortura, spaccio ed estorsione, rilevati nelle registrazioni ambientali

“L’ho fracassato, uno si è pisciato addosso”, “Hai presente Gomorra? Guarda è stato uguale”, “dovevi vedere gli schiaffoni che gli ho dato”, ma anche “ho fatto un’associazione a delinquere”, “non arriveranno mai a noi”: sono alcune delle intercettazioni ambientali riportate dalla Procura di Piacenza nell’inchiesta che si è conclusa con l’arresto di sei carabinieri (altri 4 sono indagati) per tortura, spaccio e estorsione e mostra il modus operandi aberrante dei militari.

Approfondisci: Tgcom24

Rispondi