Usa 2020, Pence accetta nomination a vicepresidente

“Gli americani devono scegliere se vogliono che gli Usa restino gli Usa”

Il vicepresidente degli Usa Mike Pence ha accettato formalmente la nomination da parte del Partito Repubblicano a correre come vice di Donald Trump alle elezioni presidenziali di novembre. “Accetto umilmente la vostra nomination per correre e per servire come vicepresidente degli Stati Uniti”, ha detto Pence in un discorso pronunciato davanti ad un pubblico limitato, per ragioni sanitarie, in un sito militare storico di Baltimora, nel Maryland.

Approfondisci: Adnkronos

Rispondi