Attacco in Nigeria, oltre 100 morti

La testimonianza di alcuni sopravvissuti, l’aggressione è durata tre giorni

Nel nord della Nigeria alcuni gruppi armati hanno posto a ferro e fuoco lo stato di Zamfara, nelle aree di Anka e Bukkuyum: hanno sparato e bruciato case e in tutto si conterebbero almeno 100 morti.

Lo riferiscono all’Associated Press alcuni sopravvissuti.

Le autorità stanno continuando a cercare corpi e responsabili dei crimini.

I residenti incolpano i gruppi armati che compiono spesso attacchi violenti nelle comunità remote nigeriane. Ibrahim Dosara, commissario per le informazioni di Zamfara, ha detto ad AP di essere in attesa di ulteriori informazioni sull’incidente, compreso il numero delle preciso delle vittime.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA/EPA/AKINTUNDE AKINLEYE

Rispondi