Draghi a Gravina: si valuti stop Serie A

Il presidente della Figc si è detto però ancora intenzionato a far proseguire i campionati. Si pensa a un’ulteriore stretta sugli stadi che potrebbero tornare a porte chiuse

Il premier Draghi ha chiesto collaborazione al presidente della Figc Gabriele Gravina: il presidente del Consiglio ha telefonato questa mattina al vertice della Federazione per esprimere la sua preoccupazione in merito alla situazione della Serie A, investita da diversi contagi.

Da un lato dunque c’è la preoccupazione per la diffusione del virus nelle squadre, dall’altro si preme verso un’ulteriore stretta sul pubblico. Draghi avrebbe chiesto a Gravina di valutare la sospensione del campionato o, in alternativa, lo svolgimento a porte chiuse delle partite.

La decisione è comunque rimessa nelle mani della Figc che al momento ha già stabilito la sospensione di Serie B, C e D ma vorrebbe proseguire con il primo campionato. Una volontà confermata anche dal presidente della Lega di Serie A Paolo Dal Pino.

Per il momento quindi la Serie A Tim, la Coppa Italia Frecciarossa e la Supercoppa Frecciarossa proseguiranno.

Nei giorni scorsi la Lega Calcio ha annunciato nuove regole (le abbiamo viste qui) per i casi in cui le squadre abbiano troppi positivi, ma la misura non era legata al freno dei contagi, sollecitato oggi dal premier.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/FABIO FRUSTACI

Rispondi