Terminata l’occupazione del liceo Manzoni

Gli studenti hanno terminato dopo 6 giorni la protesta contro le politiche scolastiche attuate dal Governo in questi due anni di pandemia e il clima interno alla scuola

 È terminata dopo 6 giorni l’occupazione del liceo classico Manzoni di Milano (leggi qui).

Da Claudia Pinelli al rapper Inoki, dai Sentinelli al Terzo segreto di satira, sono stati numerosi gli ospiti esterni che hanno partecipato agli incontri organizzati dagli allievi. Ieri si è tenuta inoltre un’assemblea con altri collettivi delle scuole superiori milanesi per decidere come proseguire la protesta.


«Abbiamo dimostrato collettivamente – spiegano gli studenti del Manzoni – di poter essere protagonisti della nostra scuola, abbiamo dato l’opportunità a tutte e tutti di avere una alternativa tangibile alla scuola che viviamo quotidianamente in classe, che ci sta stretta, non ci rappresenta né ci fa sentire parte di qualcosa di vero». Hanno poi aggiunto: «si conclude oggi un’occupazione che resterà negli annali, come si conclude un momento in cui ci siamo sentiti vivi dopo tanto tempo che non lo eravamo più».

Gli allievi del liceo classico avevano iniziato l’occupazione lunedì scorso per protestare contro le politiche attuate dal Governo in questi due anni di pandemia e per denunciare la mancanza di dialogo con i professori e la dirigenza.

di: Francesca LASI

FOTO: PIXABAY
 

Rispondi