Ristori al vaglio del Governo

Il consiglio dei ministri si terrà giovedì, sul tavolo anche contributo di solidarietà, tagli a Iva e oneri di sistema

Si terrà giovedì 20 gennaio il Consiglio dei ministri per discutere del rincaro delle bollette dell’energia e dei ristori che il Governo intende mettere in campo per aiutare i settori economici più duramente colpiti dalla pandemia, a partire da discoteche, impianti sportivi, realtà culturali e turismo.

Le misure contro il caro bollette sono state presentate in bozza dal Mite a Palazzo Chigi durante le passate festività natalizie. Tra gli interventi preventivati ci sono il contributo di solidarietà dalle società energetiche, tagli dell’Iva e degli oneri di sistema.

Nel breve periodo, per contrastare i rincari, il ministero dello Sviluppo Economico ha proposto di utilizzare i proventi delle aste Ets, il sistema Ue per l’acquisto di diritti ad emettere CO2. È stato chiesto anche di tassare gli extra-profitti delle società energetiche, di utilizzare l’extra-gettito delle accise e di accantonare scorte strategiche di gas per le imprese.

di: Micaela FERRARO

FOTO: SHUTTERSTOCK

Rispondi