Politiche green, gli italiani prevedono miglioramenti

Saranno positive secondo il 73% degli italiani

Secondo tre quarti degli italiani la transizione verde garantirà un miglioramento della qualità della vita, grazie agli effetti benefici su alimenti e salute personale.

Le politiche per combattere il cambiamento climatico sono viste positivamente da gran parte degli italiani, stando ai dati dell’Indagine della BEI sul clima 2021-2022. La Banca Europea per gli Investimenti ha riscontrato che per il 73% degli italiani le politiche green avranno un impatto positivo sui livelli occupazionali, dato che creeranno nuovi posti di lavoro. Il 60% ritiene anche che le politiche verdi miglioreranno il proprio potere d’acquisto. Tra gli italiani intervistati, il 37% ritiene che entro il 2050 l’emergenza climatica sarà sotto controllo, mentre il 61% invece pensa che sarà un problema per molto più tempo.

Secondo i dati della BEI per il 31% degli intervistati entro i prossimi 20 anni l’auto non sarà posseduta dalla maggior parte delle persone e il 64% pensa che parte della popolazione lavorerà da remoto proprio per combattere contro i cambiamenti climatici. Il 42% pensa che la dieta vegetariana sarà adottata dalla maggioranza della popolazione e il 54% prevede che a ogni cittadino sarà assegnata una quota prestabilita di energia.

Nel frattempo, continua la preoccupazione per le politiche globali di lotta contro i cambiamenti climatici, di cui abbiamo scritto qui.

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: PIXABAY

Rispondi