Bruce Willis abbandona le scene a causa dell’afasia

A rivelarlo è la famiglia dell’attore con un post sui social

Bruce Willis ha deciso di abbandonare il cinema a causa dell’afasia. A rivelarlo è la famiglia dell’attore con un post sui social.

«Agli straordinari fan di Bruce, come famiglia, volevamo farvi sapere che il nostro amato Bruce ha avuto problemi di salute e gli è stata recentemente diagnosticata l’afasia, che sta influenzando le sue capacità cognitive. Di conseguenza, e con molta considerazione, Bruce si sta allontanando dalla carriera che ha significato così tanto per lui. Questo è un momento davvero difficile per la nostra famiglia e apprezziamo così tanto il tuo continuo amore, compassione e supporto. Stiamo attraversando questo momento come una forte unità familiare e volevamo coinvolgere i suoi fan perché sappiamo quanto lui significhi per voi, così come voi per lui. Come dice sempre Bruce, “Vivilo” e insieme abbiamo in programma di fare proprio questo. Con amore, Emma, Demi, Rumer, Scout, Tallulah, Mabel ed Evelyn» hanno scritto i familiari di Willis, divenuto celebre al grazie alla saga cinematografica Die Hard.

L’afasia è un disturbo del linguaggio che può essere caratterizzato da un’alterazione della comprensione o dell’espressione delle parole. La cura consiste nella riabilitazione logopedica.: si tratta di una terapia che può durare diversi anni.

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/EPA/WILL OLIVER

Rispondi