Nelle carte sul caso Palamara ​decine di migliaia di sms e chat

È quanto fa sapere la procura generale della Suprema Corte che per “il celere esame di questi atti” ha costituito “un apposito gruppo di sostituti procuratori generali”

Il materiale processuale sul pm di Roma Luca Palamara, trasmesso dalla procura di Perugia alla procura generale della Corte di Cassazione, “è composto da un notevole numero di atti, tra cui diverse decine di migliaia di sms e chat, in larga parte di contenuto estraneo all’oggetto delle procedure”. È quanto fa sapere la procura generale della Suprema Corte che per “il celere esame di questi atti” ha costituito “un apposito gruppo di sostituti procuratori generali”.

Approfondisci: Agi

Rispondi