Yemen, scontri per il Marib: 67 vittime in 24 ore

Il conflitto, iniziato nel 2015, tra ribelli Houthi e soldati ha causato decine di migliaia di morti

Sarebbero almeno 67 i morti causati dagli scontri tra ribelli Houthi e soldati filo-governativi in Yemen, solo nelle ultime 24 ore. A riferirlo sono fonti militari e mediche.

Gli scontri avvenuti trovano giustificazione nella battaglia per Marib, ultima roccaforte lealista nel belligerante nord del Paese.

Il conflitto, iniziato nel 2015, ha già causato decine di migliaia di morti e milioni di sfollati. Secondo l’Onu, circa l’80% dei 30 milioni di abitanti dipende dagli aiuti umanitari.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: REUTERS/Ali Owidha

Rispondi