Covid, scuole chiuse in Campania

La decisione di De Luca. L’Ordine dei medici lancia l’appello: “posticipare riapertura”

Non si placano le proteste per il ritorno dei ragazzi sui banchi, a pochi giorni dalla riapertura delle scuole, prevista in tutta Italia per il 10 gennaio (come abbiamo visto qui).

Ad unirsi al coro oggi il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, Filippo Anelli, che ha lanciato un appello al Governo: «posticipare il ritorno in aula, recuperando poi a giugno», per cercare di contenere l’aumento dei contagi da Covid.

Dello stesso avviso il presidente della Campania Vincenzo De Luca, che nel suo quotidiano appuntamento social per fare il punto sull’emergenza Covid ha affermato: «credo che sia irresponsabile aprire le scuole il 10 gennaio. Per quello che ci riguarda credo che non apriremo le medie e le elementari – e ha proseguito: – andremo alla proroga dell’apertura delle scuole a fine gennaio, almeno per le medie e le elementari. Per il resto vedremo di seguire con attenzione la situazione del contagio e dell’epidemia. Faremo il possibile per garantire ai docenti, ai presidi e alle famiglie il massimo possibile di assistenza sanitaria e di prevenzione per evitare situazioni ancora più pesanti e gravi».

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA / CIRO FUSCO

Rispondi