Il primo trapianto di cuore con un organo di maiale

Succede a Baltimora dove David Bennett Jr si è sottoposto a 8 ore di intervento. La svolta potrebbe far fronte alla carenza di organi trapiantabili

Per la prima volta il cuore di un maiale geneticamente modificato è stato trapiantato con successo nel corpo di un uomo. Lui è il 57enne David Bennett Jr, vive in Maryland ed è stato operato, per 8 lunghe ore, a Baltimora. L’uomo era affetto da una malattia cardiaca grave.

A riportare la notizia è il New York Times.

L’autore dell’intervento e direttore del programma trapianti, dottor Bartley Griffith, ha così commentato: «il nuovo organo crea il battito, crea la pressione, è il suo cuore. Funziona e sembra normale ma non sappiamo cosa succederà domani, non è mai stato fatto prima».

La fornitura di organi animali da trapiantare negli essere umani potrebbe essere la risposta alla grave carenza di organi, che ogni anno vede decine di persone morire in attesa di un trapianto. Secondo la United Network for Organ Sharing, nel 2021 41.354 americani hanno subito un trapianto di organo.

Ora la ricerca, grazie alle nuove tecnologie di editing e clonazione genetica, potrebbe far sì che questo numero aumenti sempre di più.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/EPA

LEGGI ANCHE: Rene di maiale su essere umano: l’esperimento senza rigetto a New York

Rispondi