Sicurezza Lamorgese

Dalle multe alle Ong alla cittadinanza, passando per i nuovi casi in cui sarà possibile richiedere la protezione speciale: ecco il nuovo possibile impianto del decreto sicurezza

L’attuale impostazione prevista dal decreto sicurezza, appare figlia del contrasto tra la linea tenuta da Matteo Salvini al Viminale e le organizzazioni non governative. Di conseguenza, nell’attuale norma sono previste, tra le altre cose, multe molto salate per le Ong che violano il decreto sicurezza. Le leggi varate dalla maggioranza gialloverde, in particolare, assegnano alle organizzazioni multe che potrebbero anche arrivare, nei casi più importanti, ad un milione di Euro. Il tutto per scoraggiare il più possibile, secondo l’impostazione salviniana, l’arrivo di navi Ong con migranti a bordo in acque italiane od all’interno dei porti del nostro paese.

Qualora il piano della Lamorgese superi le prove sia del summit di maggioranza che del consiglio dei ministri, in parlamento dovrebbe arrivare una nuova normativa dove, in primo luogo, verrebbero drasticamente diminuite le multe alle Ong. Si parla adesso di sanzioni che potrebbero variare partire da un minimo di 10.000 Euro per arrivare ad un massimo di 50.000 Euro. Secondo un articolo di Alessandra Ziniti su Repubblica, sul ridimensionamento delle multe alle Ong avrebbero pesato anche alcuni rilievi avanzati dal Quirinale.

Rispondi