Gravina tuona: ‘Non firmerò mai per lo stop del calcio, sarebbe la sua morte’

‘Ce lo imponga il Governo’

Gabriele Gravina, presidente della Figc, sfida apertamente il governo sul tema della ripresa del campionato di Serie A. Durante il meeting online dell’Ascoli Calcio “Crescere insieme”, Gravina ha così parlato del possibile stop del calcio italiano: “Il piano B in caso di stop definitivo del calcio? Il mio senso di responsabilità mi porta ad avere un piano B, C, D. Ma se esso deve far rima con ‘è finita’ dico che, finché sarò Presidente della Figc, non firmerò mai per il blocco dei campionati, perché sarebbe la morte del calcio italiano”.

Approfondisci: Calciomercato.com

Rispondi