Coronavirus, la Cina nel mirino degli 007 di 5 Paesi: “Ha mentito”

Pechino replica a Pompeo: “Mostri le prove”. L’Oms ‘scredita’ le tesi Usa: “Speculazioni, virus ha origine animale”. Reuters: Xi allertato su scontro armato

Arriva un’altra accusa alla Cina da parte degli Usa: secondo un rapporto la Cina ha tagliato le sue esportazioni di forniture mediche “prima di notificare all’Oms che il Covid-19 era contagioso”. Secondo una fonte dell’amministrazione vicino al dossier, la Cina “ha pubblicamente sempre negato di aver imposto un bando sull’esportazione di mascherine e altre forniture mediche”. Ma in serata la versione a stelle e strisce è stata smentita dall’ Oms, secondo cui “da tutte le prove viste, più di 15.000 sequenze genetiche, si ritiene che questo virus sia di origine animale, c’è un legame con i pipistrelli, dobbiamo attenerci alla scienza”. Le tesi americane sono state definite “speculazioni”.

Approfondisci: Quotidiano.net

Rispondi