Corinaldo, condannati i 6 ragazzi della ‘banda dello spray’: pene dai 10 ai 12 anni

Delusione dei familiari delle vittime della strage in discoteca

Tutti condannati con rito abbreviato i componenti della ‘banda dello spray’ responsabili della strage alla discoteca ‘Lanterne Azzurre’ di Corinaldo, in provincia di Ancona: Ugo Di Puorto, Raffele Mormone, Badr Amouiyah, Andrea Cavallari, Moez Akari e Souhaib Haddada. Le condanne vanno da 10 anni e 5 mesi a 12 anni e 4 mesi, più lievi rispetto alle iniziali richieste dell’accusa. I pm Paolo Gubinelli e Valentina Bavai avevano chiesto pene tra i 16 e i 18 anni di carcere. Le pene tengono conto della riduzione di un terzo prevista dal rito abbreviato, ma non includono l’associazione a delinquere, non riconosciuta dalla gup di Ancona Paola Moscaroli.

Approfondisci: La Presse

Rispondi