Cassazione, verso la conferma dei vertici

Sulla proposta si esprimerà mercoledì prossimo il Consiglio superiore della magistratura

La Commissione per gli incarichi direttivi del Consiglio superiore della magistratura, Csm, ha approvato a maggioranza la proposta che prevede la riconferma di Pietro Curzio e Margherita Cassano al vertice della Cassazione, rispettivamente nei ruoli di primo presidente e presidente aggiunto.

Il voto arriva dopo che il Consiglio di Stato ha annullato la nomina di entrambi a seguito del ricorso presentato da uno dei concorrenti, Angelo Spirito, presidente di sezione alla Suprema Corte (ne abbiamo parlato qui).

Adesso si attende il voto del plenum del Csm, che si terrà mercoledì prossimo.

Una vera e propria corsa contro il tempo: Curzio dovrebbe infatti essere protagonista, venerdì prossimo, della cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario.

La proposta è arrivata la termine di una seduta fiume iniziata ieri nel primo pomeriggio e andata avanti fino a sera, in cui si sono confrontate le diverse opinioni fino al raggiungimento di una decisione: riproporre gli stessi nomi, motivando meglio le ragioni della prevalenza di Curzio e Cassano su Spirito.

di: Micaela FERRARO

FOTO: PIXABAY

Rispondi