Borrelli: “Sud ancora a rischio, non abbassare la guardia”

Parla il capo della Protezione civile

“La ‘fuga’ dal nord verso il sud nelle prime settimane di marzo è stato un evento molto grave e certamente ha contribuito ad un incremento della diffusione del virus nelle altre Regioni. Ora la situazione nei territori del nord resta la più drammatica, ma il sud è ancora a rischio.Nessuno può e deve pensare di poter abbassare la guardia: il virus ha dimostrato di poter attraversare oceani e continenti”. Lo dice Angelo Borrelli, capo della Protezione civile, in un’intervista al Corriere della sera.

Approfondisci: Aska News

Rispondi