Batteri nell’acqua

Centinaia di casi di gastrite in Abruzzo

A San Valentino in Abruzzo Citeriore e nelle zone limitrofe ci sarebbe un batterio termoresistente, il Clostridium perfringens, nell’acqua.

Sarebbe questa, secondo le prime analisi, la motivazione dietro i 250 casi di gastroenteriti avvenute nella zona.

Il Comune sta predisponendo un’ordinanza con cui si vieta qualsiasi utilizzo dell’acqua a scopo alimentare, anche se in precedenza bollita. Il provvedimento verrà firmato non appena dalla Asl arriverà la comunicazione ufficiale relativa agli esiti degli accertamenti.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Rispondi