Viterbo, bloccato rave party abusivo

Sono stati identificati 59 partecipanti all’allestimento nell’agro ad Ancarano

La Polizia di Stato ha sventato e bloccato sul nascere un tentativo di rave party ad Ancarano, in provincia di Viterbo.

Dopo aver ricevuto la segnalazione dell’allestimento abusivo nelle campagne tra Tarquinia e Tuscania, la Digos e i carabinieri si sono recati sul posto. Lì hanno proceduto allo smantellamento delle attrezzature musicali e sgombrato l’area.

Gli avventori sono stati tutti identificati: si tratta di 56 italiani e tre stranieri. Sul posto anche 19 auto e tre camper.

Non si conosce ancora il nome del proprietario del terreno.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA

Rispondi