Covid-Boat

Migranti, governatrice della Calabria a Conte: “Intervenga o vieto gli sbarchi”
Salvini allʼattacco dellʼesecutivo: “Spalanca i porti anche col Covid”. Il Viminale: “Rafforzata la vigilanza sui migranti positivi al coronavirus”

Per arginare la “situazione esplosiva” degli arrivi di migranti positivi al coronavirus in Calabria, la presidente della Regione Jole Santelli ha scritto al premier Giuseppe Conte chiedendogli di intervenire, minacciando di vietare gli approdi con un’ordinanza per emergenza sanitaria. La governatrice di centrodestra chiede navi quarantena sul modello della Moby Zazà ormeggiata a Porto Empedocle. E la richiesta sarà presto accolta. E contro l’arrivo ad Amantea (Cosenza) di 13 cittadini del Bangladesh affetti da Covid-19 una strada statale è stata bloccata da un gruppo di cittadini. I 14 sono parte dei “28 migranti positivi arrivati ieri a Roccella Jonica (Reggio Calabria)” su un totale di 70, ricorda Santelli, secondo la quale “si confermano gli enormi rischi connessi agli sbarchi di persone che arrivano da Paesi in cui l’epidemia è ancora fuori controllo”.

Approfondisci: Tgcom24

Rispondi